Ginnastica dolce

Ginnastica dolce

La ginnastica dolce ha come obiettivo la stimolazione di tutto il corpo, con particolare attenzione alle articolazioni, attraverso un’attività che non sottopone la persona a sforzi eccessivi e ad affaticamento.

Nelle lezioni di ginnastica dolce gli esercizi sono graduali e mirati ad un’attività che allena il corpo ma senza stressarlo. Uno dei principali obiettivi è sicuramente dare tono alla muscolatura (in particolare dei muscoli posturali), ma si privilegia la qualità del movimento piuttosto che la quantità. Infatti nelle mie classi do particolare spazio alla cura del movimento, che deve essere ben compreso dalla persona, guidata a svolgerlo lentamente per poterlo interiorizzare.

E dunque esercizi per rinforzare addominali, glutei, gambe, muscoli della catena muscolare posteriore, braccia… sono tutti inseriti nel programma settimanale. Ma insieme a questi grande importanza viene data ad allungamenti, distensioni, stretching come anche ad esercizi per la respirazione e il rilassamento.

Il fatto che non siano previsti sforzi eccessivi ed affaticamento non deve portare a sminuire i benefici che questo tipo di attività può offrire. Anzi! Non tutti possono o desiderano un allenamento intenso e non per questo devono rinunciare al benessere psicofisico che deriva da una sana e corretta attività fisica. Nello specifico i benefici riguardano:

  • la tonificazione dei principali muscoli del corpo,
  • la correzione di posture scorrette,
  • una maggiore flessibilità muscolare e mobilità articolare,
  • il miglioramento delle funzioni dell’apparato respiratorio e cardio-circolatorio,
  • un benessere generalizzato che influisce sul senso di rilassamento, sull’umore, sulla capacità di concentrazione, sulla coordinazione e l’equilibrio.

A chi è rivolta la ginnastica dolce?

La ginnastica dolce è un’attività sportiva ‘soft’, quindi è chiaro che i risultati, in termini di miglioramento della propria forma fisica, sono piuttosto lenti ad arrivare rispetto ad altre discipline sportive. Qui è necessaria costanza nella pratica e un pochino più di tempo, ma certamente i risultati non mancheranno di farsi vedere. Perciò, la ginnastica dolce è proprio per tutti:

  • per le persone che non amano gli sport tradizionali (comprese le sale pesi),
  • per chi per lavoro o per studio assume posture costrittive che a lungo andare compromettono l’assetto generale,
  • alle donne in gravidanza,
  • alle persone over 65.
  • per chi vuole avere consapevolezza del proprio corpo, acquisire una maggiore flessibilità e libertà di movimento.

Come inserisco la ginnastica dolce nella mia attività?

Nelle mie Classi di Esercizi Energetici propongo elementi di Auto-Shiatsu, Pilates e ginnastica dolce per un lavoro completo, piacevole e profondo. Utilizzo la ginnastica dolce insieme allo Shiatsu con gli anziani, grazie ad un lavoro integrato nel quale mi sono via via sempre più specializzata e che mi da splendidi risultati e grande soddisfazione.

Photo by Cliff Booth on Pexels

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *